ELENCO COMPLETO

ELENCO COMPLETO

AREA SOCI

categorie cd

 

 

 

CD / Meditazione - Meditazioni di Osho / OSHO NADABRAHMA MEDITATION


17,50 14,88


AGGIUNGI AL CARRELLO

OSHO NADABRAHMA MEDITATION

autore: Deuter
editore/etichetta: New Earth

pagine/durata: 4 fasi - 60 minuti

disponibilità: D




descrizione:


SCONTO DEL 10%

SCONTO DEL 20% per i Soci

Se sei perso nel tuo canto, sei perso nel nadabrahma, sei perso nel suono senza suono.

La Nadabrahma è un’antica tecnica tibetana, usata da secoli per centrarsi. Si pratica da seduti, si usa la voce e si fanno alcuni movimenti con le braccia con l'aiuto di una musica molto bella.

Può essere praticata in ogni momento della giornata, da soli o in gruppo. Si deve avere lo stomaco vuoto e, al termine, rimanere inattivi per almeno quindici minuti.

Nel primo stadio, se il corpo si vuole muovere, lascialo fare, ma mantieni i movimenti lenti, soffici e aggraziati.

Il CD contiene istruzioni in un videoclip in formato mpeg leggibile da un computer.


Istruzioni:

1º stadio (30 minuti)

Siediti in una posizione rilassata, con gli occhi chiusi e le labbra unite. Quando parte il suono delle campane tibetane, inizia ad emettere il suono "mmm", abbastanza forte da essere udito all’esterno, in modo da creare una vibrazione in tutto il corpo. Verrà un momento in cui il suono continuerà da solo, e tu diventerai un semplice ascoltatore. Non occorre seguire alcun tipo di respirazione particolare, puoi anche muovere il corpo, ma lentamente e con dolcezza. Visualizza il tuo corpo come un tubo cavo colmo solo di questo suono. Questo stadio stimola il cervello e ripulisce ogni fibra: è particolarmente utile nelle pratiche di guarigione.

2º stadio (7 minuti)

Quando finisce il suono delle campane tibetane e comincia una musica, lentissimamente e sempre ad occhi chiusi, muovi le mani, con i palmi rivolti verso l’alto, in un movimento circolare diretto verso l’esterno. Partendo all’altezza dell’ombelico, entrambe le mani si muovono in avanti per poi dividersi e formare due larghi cerchi speculari, uno verso destra e l’altro verso sinistra, per poi ritornare all’ombelico. Senti di offrire la tua energia all’esterno, all’universo, il movimento deve essere lentissimo.

3º stadio (7 minuti)

Quando cambia la musica, gira i palmi delle mani verso il basso e muovili con un movimento circolare diretto verso l’interno. Ora le mani si muoveranno verso l’ombelico per dividersi verso l’esterno sui lati del corpo, in cerchi concentrici. Senti di portare l’energia dentro di te.

4º stadio (15 minuti)

Finirà la musica. A questo punto siediti o sdraiati in silenzio, assolutamente quieto e immobile.


Guarda i video con le istruzioni dei 4 stadi della Meditazione Nadabrahma:

Primo stadio



Secondo e terzo stadio



Quarto stadio



Iscriviti alla Newsletter
e-mail:

conferma e-mail:

Registrandoti dichiari di aver letto e accettato le norme sulla privacy