Libri / Osho: le vie d'oriente / ESSERE SE STESSI

ESSERE SE STESSI

autore: Osho
editore/etichetta: Giunti Demetra
pagine/durata: 128

10,00 9,50

D


AGGIUNGI AL CARRELLO

SCONTO DEL 15% per i Soci Oshoba

La melodia divina…sei Tu!

Dietro la maschera e dietro ogni condizionamento c’è il miracolo dell’Essere autentici.

Forse più che in altri libri, Osho si sofferma, commentando i canti di Kabir, sull’importanza della “libertà da”, primo e indispensabile passo verso la “libertà di”. Schiavi delle convenzioni e dei riti per natura, nascita e condizionamento sociale, l’unica via alla trascendenza è la consapevolezza, intesa come sguardo interiore.

"Per essere se stessi non si deve fare nulla: lo si è già. Ma posso capire il problema: nasce perché la società corrompe chiunque". Osho


Richiedi un estratto del libro

Questo libro è disponibile anche nella versione e-book


TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?
CI INTERESSA IL TUO PARERE
SCRIVI IL TUO COMMENTO




I VOSTRI COMMENTI
nuanda.pom 11 Maggio 2010

la maggior parte di noi è come il leone che crede di essere una pecora... finché un giorno un altro leone lo conduce sulla sponda di un lago ed egli finalmente RUGGISCE! Adesso sa chi è veramente... e la pecora dov'è finita? Non c'era mai stata!!
Scritto da molly 10 Maggio 2010

E' molto difficile riuscire ad essere quello che si è veramente. Si ha molta paura del giudizio altrui e del rimanere soli se si è se stessi. E' vero che se riuscissimo a vedere dentro di noi vedremmo un vuoto infinito ed un nonsense ma credo che la via dell'amore e della condivisione con l'altro è una via per cominciare ma mi accade di vedere sempre più spesso una scarsa fiducia nell'amicizia e nella condivisione. Sembra che tutti abbiamo paura di tutti e vediamo nell'altro un potenziale nemico per cui vedo una condanna alla solitudine dell'essere umano.
Scritto da renzo64 10 Maggio 2010

Ci vuole molto coraggio per essere noi stessi...ma pensateci un attimo!!! questo è scioccante e assurdo che noi per essere noi dobbiamo avere del coraggio, OSHO ha ragione non sappiamo chi siamo veramente, almeno io non so...ma cerco e cercherò fino che vivrò e poi ancora.